Rivista ATTS

Cari associati ATTS e cari lettori,

sacchi

Nell’ultimo decennio, le disposizioni legislative legate alla costruzione, alla tecnica e all’ambiente sono diventate più esigenti nell’obiettivo di migliorare la qualità degli edifici, ridurre i consumi e migliorare il comfort degli occupanti.

Oggi siamo confrontati con leggi e regolamenti molto restrittivi sia nella tecnica che nella fisica della costruzione, cui si aggiungono il rispetto della sicurezza e la qualità energetica e ambientale. In questo contesto, la costruzione degli edifici diventa ulteriormente vincolata e dettagliata. Di riflesso, i professionisti del ramo sono confrontati a normative in rapida evoluzione, alle quali riferirsi per poter anticipare le problematiche. Soluzioni progettuali e tecniche diffuse in passato possono risultare oggi obsolete.

È quindi indispensabile essere aggiornati professionalmente in merito alle normative del settore. Qual’è la soluzione per stare al passo con i tempi ed essere aggiornati sulle varie normative e sui regolamenti che ci vengono imposti?

La nostra Associazione, ricordo, ha come scopo principale, quello di diffondere le conoscenze professionali ai propri associati. I membri di comitato ATTS sono quotidianamente confrontati tra di loro sui temi da proporre agli associati. Molto apprezzati, e lo dimostra il numero dei partecipanti, sono i corsi di aggiornamento su leggi e regolamenti che non sempre sono di facile interpretazione per chi opera nel settore: sono stati infatti una cinquantina i partecipanti al seminario sul nuovo regolamento RUEn 2015 con cenni sull’aggiornamento del MuKen 2018 e al corso svolto a Gordola sul seminario di aggiornamento sull’interpretazione corretta delle leggi sulle commesse pubbliche e sui contenuti delle prescrizioni generali del CPN 102; una sessantina invece i partecipanti al corso CAS FISIENTE preparato per la SUPSI dai nostri membri di comitato l’8 luglio scorso, relativo alla norma SIA 385/1 e 2 (preparazione e distribuzione dell’acqua sanitaria); durante la manifestazione di Edilespo 2016, erano addirittura una settantina gli iscritti che hanno seguito il seminario legato alla nuova ordinanza sulla riduzione dei rischi inerenti ai prodotti chimici (ORRPChim RS 814.81 che coinvolge tutte quelle sostanze utilizzate oggi nei sistemi di condizionamento dell’aria e nel sistema di riscaldamento con pompa di calore elettrica)...

Insomma: un’ottima motivazione per prendere parte alla nostra Associazione!

Prima di concludere, vorrei ringraziare a nome del comitato l’amico Michele Rimoldi che, dopo 36 anni alla presidenza, ha lasciato ai successori un pezzo di storia dell’associazione che ricorderemo con molto piacere.

Allo stesso modo, ringraziamo Peter Moser che ha lasciato il comitato dopo 16 anni.

Al neo Presidente Walter Moggio e ai nuovi membri di comitato, Manuel Asmus e Luca Luraschi, vanno invece i migliori auguri affinché possano accompagnare al meglio ATTS durante il loro mandato.

 

Fabio Sacchi, Segretario/Cassiere ATTS

 

Scarica la Rivista ATTS 2016

 

Scarica i dati media in (Italiano). Rivista ATTS 2017

Scarica i dati media in (Deutsch). Rivista ATTS 2017